Back

Escursione ai Laghi Tremorgio e Morghirolo

Un sentiero fra bei prati coperti e terreni rocciosi

Una bellissima escursione che ci porterà ai Laghi Tremorgio e Morghirolo: un sentiero che si snoda fra bei prati coperti di fiori e terreni rocciosi. Entrambi i laghi, tranquilli e situati in una posizione idilliaca, invitano a trattenersi un po’ e fare un giro lungo le rive.

L'escursione inizia da Rodi Fiesso. Per chi non vuole subito bruciare energie e affrontare un dislivello di ca. 900 metri, è possibile raggiungere la zona del Tremorgio con la teleferica che sale dal fondovalle. Dalla Capanna Tremorgio il percorso prosegue verso la piana del Campolungo, un luogo idilliaco, ricco di minerali che presenta una vegetazione e una fioritura meravigliose e uniche che danno un tocco di colore al paesaggio. Il panorama è dominato dal Pizzo Prèvat, meta di numerosi alpinisti, mentre che lungo il tracciato si incontrano i pannelli informativi del sentiero geoturistico del Campolungo che offrono informazioni su geologia, mineralogia, flora e fauna del territorio.

Da qui si prosegue verso la Capanna Leìt, con l’omonimo laghetto, e una volta arrivati all’Alpe di Lèi di Cima, ci si incammina lungo il nuovo sentiero che conduce al Lago Morghirolo. Ubicato a 2'264 m/sm, merita una sosta per assaporare la tranquillità del posto e la bellezza del panorama che lo contorna.

Il sentiero prosegue poi in discesa verso la Capanna Campo Tencia, la prima capanna delle Alpi Ticinesi, edificata nel 1912, e ubicata ai piedi dell’omonima cima. La capanna rappresenta il nostro traguardo di metà percorso dove pernotteremo prima di affrontare la seconda giornata di cammino.

Partenza dalla Capanna Campo Tencia lungo un comodo sentiero in discesa che costeggia alpi e ruscelli di montagna per poi attraversare un fresco bosco e raggiungere l’Alpe di Geira.

Proseguendo lungo una strada sterrata si attraversa la Val Piumogna e dopo un’oretta di cammino si raggiunge il paesaggio incantato del Bosco Bello di Dalpe. Il nome dice tutto: un luogo paradisiaco da gustare nella maestosità dei larici che sembrano voler toccare il cielo.

Lunghezza tappa: 23.9 km Tempo di percorrenza: 9 h 45 min

Salita: 1860 hm Discesa: 1860 hm

Difficoltà: T3 (impegnativo) Stagione migliore: Luglio fino Settembre

🚉 Prendi il treno/autobus per Rodi rispettivamente Fiesso 🚉

Ti piace questa storia?

EXTERNAL_SPLITTING_BEGIN EXTERNAL_SPLITTING_END